FABRIZIO GORI

 

" INSTALLAZIONE MORFOLOGIA COSTRUTTIVA "
1972 Tela tempera e legno cm 500x300x300

 

Fabrizio Gori

Nato a Firenze il 27 Novembre 1940, ha fatto studi artistici a Firenze, dove vive e lavora. Inizia la sua attività nel 1967 con una serie di lavori "particolari generalizzati", cioè frammenti di ambiente dai quali isola le componenti primarie portandole in primo piano e mettendo così in evidenza il linguaggio attraverso il quale quel dato particolare di ambiente entra in comunicazione con noi.

Lo studio dell'ambiente in generale e l'identificazione di alcuni tra i segni primari che lo compongono, lo hanno portato in seguito ad approfondire ulteriormente questa ricerca ed a costruire nuove realtà.

Entra a far parte dello Studio d'Arte "Il Moro", Centro Culturale Autogestito, aperto a ricerche d'aria costruttivista.

Aderisce al manifesto "Nascita di una Morfologia Costruttiva" a cura di Ugo Barlozzetti ed alla successiva mostra di Palazzo Strozzi del 1973. Particolarmente interessato allo sviluppo storico dell'arte a Firenze, orienta il proprio lavoro verso una spazialità classica di tipo nuovo, misurabile e verificabile nelle sue componenti.

Riconosce le proprie matrici culturali in quelle della città, ritrovando nel Battistero prima e successivamente in Giotto, Brunelleschi, nell'esperienza di Alberto Magnelli e nell'Astrattismo Classico di Vinicio Berti, i costruttori di uno spazio a misura d'uomo che è stato, il punto di riferimento costante dello sviluppo dell'arte a Firenze. Nel 1990 in occasione del centenario della morte di Carlo Lorenzini (Collodi) organizza una mostra commemorativa: dell'omaggio a Pinocchio, alla quale partecipano Vinicio Berti, Paolo Favi, Fabrizio Gori, Emilio Malenotti, Liberia Pini. Dalla mostra in collaborazione con Lapo Binazzi realizza una nuova edizione di Pinocchio di forma triangolare, e da quel momento inizia un suo particolare approfondimento del capolavoro collodiano, lavoro che si sviluppa in un'indagine conoscitiva della tecnica costruttiva, teatrale, del racconto attraverso lo studio del testo e la sua verifica di ambientazione sul territorio fiorentino. Lavora contemporaneamente ad una nuova edizione di Pinocchio ambientata, in conseguenza del lavoro di ricerca sopra citato, nei veri luoghi ispiratori del Collodi.

 

 
  Artista precedente Home Artista successivo